Come ottenere le trascrizioni dei podcast di Spotify nel 2023

Configurazione per podcasting con microfono, cuffie e computer per le trascrizioni dei podcast di Spotify
Scoprite i passaggi per ottenere facilmente le trascrizioni dei podcast di Spotify nel 2023 per una migliore accessibilità e comprensione.

Transkriptor 2022-09-06

La creazione di trascrizioni dei podcast di Spotify è necessaria per migliorare l’accessibilità, ma può essere utile anche per creare altri contenuti. I passi da compiere dipendono dal fatto che siate il proprietario del contenuto.

In questo articolo scoprirete come ottenere le trascrizioni di Spotify indipendentemente dalla proprietà dei contenuti.

Come ottenere le trascrizioni dei podcast di Spotify

I passaggi per ottenere le trascrizioni dei podcast di Spotify non variano in modo sostanziale per i contenuti originali o di terze parti. Se intendete trascrivere il podcast di qualcun altro e volete utilizzarlo pubblicamente, assicuratevi di chiedere prima il suo permesso.

Passo 1: ottenere una copia dell’audio

Il primo passo per creare trascrizioni di podcast Spotify è ottenere una copia dell’audio. Se siete il proprietario originale, è facile, perché avrete una copia del file da caricare come podcast. Portate l’audio allo stato finale (che intendete caricare) e poi passate alle fasi di trascrizione.

Ma se non possedete il contenuto, dovrete scaricarlo. Non utilizzate l’opzione di download di Spotify, che salva semplicemente il file sul vostro account Spotify anziché sul vostro dispositivo. Ecco alcune opzioni per quest’ultima:

  • Su uno smartphone: L’opzione più semplice è quella di utilizzare un registratore di schermo. Sebbene non disponga di molte funzionalità, vi evita di utilizzare una piattaforma di terze parti.
  • Su un computer: Utilizzare un programma di terze parti per scaricare il podcast di Spotify come file MP3. Un esempio è Audkit , ma ce ne sono molti altri disponibili.

Fase 2: Creare una trascrizione del podcast Spotify

Idealmente, il file scaricato dovrebbe essere MP3 o MP4, in quanto sono i tipi più accessibili. Se il vostro file è in un formato diverso, prendete in considerazione la possibilità di convertirlo in uno di questi formati.

Dopo aver creato il file podcast, si può passare alla trascrizione. Esistono due opzioni: manuale e automatica.

Trascrizione manuale

È un’opzione semplice per creare trascrizioni di podcast Spotify. Come suggerisce il nome, si tratta di digitare l’audio da soli. L’utilizzo di una piattaforma di riproduzione multimediale con opzioni di velocità variabile aiuta a rallentare il contenuto per renderlo più comprensibile.

I passaggi sono semplici:

  1. Ascoltate l’audio e scrivete il più possibile al primo ascolto. Non concentratevi troppo sugli oratori o sulla correttezza ortografica o grammaticale.
  2. Riascoltate e iniziate a riordinare l’ortografia e i paragrafi. Riprodurre il file a metà velocità può essere utile per le parole poco chiare.
  3. Infine, aggiungere gli altoparlanti e i timestamp. Questa fase è probabilmente la più lunga, poiché è necessario fermarsi nel momento esatto in cui inizia ogni nuovo altoparlante.
Suggerimenti per la trascrizione manuale

Trascrivere manualmente un podcast di Spotify può essere un processo lungo, quindi prendete in considerazione questi suggerimenti per renderlo più semplice e accurato:

  • Se si tratta di contenuti originali, assicuratevi di parlare il più possibile lentamente e chiaramente. Questo aiuterà sia l’ascoltatore che il trascrittore.
  • Considerate di tralasciare gli indizi non verbali e le parole riempitive (come “umm”). Sebbene questi elementi diano alla trascrizione un’impressione più accurata, possono essere fonte di distrazione per un lettore che non ha l’audio come riferimento.
  • Per le sezioni lunghe del discorso (di un singolo oratore), suddividetele in paragrafi appropriati. Come nel caso di un normale testo scritto, questi dovrebbero avvenire quando c’è un cambiamento di argomento.

Trascrizione automatica

La trascrizione automatica di un podcast Spotify è probabilmente più semplice della trascrizione manuale. Come suggerisce il nome, si tratta di utilizzare un programma – in genere guidato dall’intelligenza artificiale – per convertire l’audio in un file di testo.

Anche se la procedura varia a seconda della piattaforma utilizzata, i passaggi generali sono i seguenti:

  1. Caricare il file audio sulla piattaforma di trascrizione scelta. L’utilizzo di MP3 o MP4 offre una maggiore flessibilità nella scelta della piattaforma da utilizzare.
  2. Consentire alla piattaforma di convertire l’audio in un file di testo.
  3. Una volta terminato, è necessario eseguire un leggero editing. Questo include l’aggiustamento di parole poco chiare, il riordino degli oratori e la modifica della grammatica.
  4. Successivamente, scaricare il file di testo nel formato prescelto.
Suggerimenti per la trascrizione automatica

Con la trascrizione automatica ci sono meno problemi, perché il vostro coinvolgimento è minimo. Tuttavia, alcuni suggerimenti per migliorare la precisione sono:

  • Scaricate l’audio nella versione di massima qualità possibile. Questo aiuterà a risolvere le parti poco chiare.
  • Ridurre al minimo il rumore di fondo per ridurre il disturbo. È possibile farlo molto più facilmente sui propri contenuti originali, ma è anche possibile su una registrazione di terze parti. I microfoni dinamici sono utili durante la fase di registrazione.
  • Anche in questo caso, parlate lentamente e chiaramente, poiché alcune piattaforme di IA possono avere difficoltà con gli accenti spessi.

Perché trascrivere un podcast di Spotify?

Alcuni motivi per cui dovreste creare trascrizioni di podcast Spotify sono:

  • Accessibilità: consente agli utenti che non possono accedere all’audio di fruire dei vostri contenuti.
  • Creazione di contenuti: potete trasformare la trascrizione in post per blog, contenuti per i social media e altro ancora.
  • SEO – l’aggiunta di una trascrizione alla pagina di hosting del podcast rende il contenuto ricercabile, migliorando così il traffico verso la pagina.

Domande frequenti sulla trascrizione dei podcast

Per i contenuti originali di Spotify, le trascrizioni sono incluse nel file del podcast. Il funzionamento è analogo a quello della funzione testi delle canzoni della piattaforma. Tuttavia, per i podcast di terze parti, il modo più semplice per aprire una trascrizione è includere un link nelle note della trasmissione, in modo che gli ascoltatori possano seguirla tramite una pagina web.

Se si intende ospitare il podcast sul proprio sito web, l’opzione più sensata è quella di includere la trascrizione come testo semplice nella stessa pagina. Ma se utilizzate un’applicazione come Spotify, aggiungete un link nelle note della trasmissione e fate sapere agli ascoltatori/lettori che la trascrizione è disponibile altrove.

Per ottenere i sottotitoli su un computer, aprire Google Chrome e andare su Impostazioni. Cercare l’opzione Live Caption e attivarla. Questo dovrebbe generare didascalie per qualsiasi audio in riproduzione, in questo caso un podcast. Anche se non funzionerà come una trascrizione, vi permetterà di seguire il podcast durante la riproduzione.

Da discorso a testo

img

Transkriptor

Converti i tuoi file audio e video in testo